Andrea Lorenzetti Photographer


Vai ai contenuti

Le linee e la composizione

Tutorial

Vi sono regole fondamentali nella composizione:
- unità di soggetto
- equilibrio
- semplicità
- proporzione

Attraverso il corretto uso di queste indicazioni si riscontrerà che i principi che regolano la composizione di un'opera fotografica sono molto vicini a quelli validi per ogni creazione artistica.
La composizione ha un ruolo essenziale per la comprensione di un'immagine.

Soprattutto è indispensabile imparare a vedere una fotografia già al momento dello scatto.

Iniziamo quindi dallo studio delle linee.
La linea è alla base dell'architettura interna di ciascuna fotografia:
- esprime la forma
- definisce il contorno
- definisce il volume
- indica la direzione
- dà l'idea dello spazio
- suggerisce impressioni
Le linee verticali suggeriscono sensazioni di dignità, quelle orizzontali di pace, quelle oblique di movimento, le linee convergenti danno l'idea della fuga, dell'infinito, le linee disposte simmetricamente suggeriscono sensazione di stabilità.

Posizione della linea dell'orizzonte
In un paesaggio se la linea dell'orizzonte è posta al centro della fotografia, vi è uno spazio uguale per il cielo e per il suolo, quindi le due parti eserciteranno uguale attrazione e l'occhio andrà da una parte all'altra senza soffermarsi su una delle due, quindi è preferibile porre la linea dell'orizzonte in modo che la parte più importante della fotografia abbia più superfice

Principi della composizione
Ogni fotografia deve avere un tema essenziale, un centro d'interesse, si basano tutte su un tema unico, cui sono subordinate le altre espressioni; ciò vuol dire che non devono esservi, in una stessa immagine, più centri d'interesse che svierebbero l'attenzione dell'osservatore.
Occorre preoccuparsi di porre in evidenza l'oggetto che interessa: gli altri elementi devono avere funzione secondaria.
Occorre sempre sforzarsi di esprimersi con la massima semplicità, introducendo nei limiti dell'inquadratura solo elementi necessari alla comprensione dell'immagine. Per quanto riguarda la disposizione degli elementi stessi all'interno del formato, questa deve non solo risultare piacevole all'occhio, ma anche concorrere a rafforzare l'idea espressa.
Una buona composizione deve consentire all'occhio di percorrere, di elemento in elemento, le linee di forza che lo condurranno in primo luogo sul soggetto principale; essa consente in seguito all'occhio di scoprire gli altri elementi che costituiscono l'immagine.
Conviene evitare una composizione simmetrica, adottando invece la composizione asimmetrica , ottenuta dividendo l'immagine in terzi.
Le due linee verticali e le due orizzontali tracciate per dividere l'immagine in terzi sono chiamate linee forti; le intersezioni tra loro sono chiamate punti forti, essi sono i punti più importanti dell'immagine, gli oggetti posti in questi punti o vicini ad essi sono quelli che attirano maggiormente l'attenzione.



Torna ai contenuti | Torna al menu